“I Metalmeccanici” di Gianfranco Bianchi e Giorgio Lauzi

15 luglio 1979 viene firmato il contratto dei metalmeccanici.

1973-2 - Copia

Le cinque festività religiose abolite vengono trasformate in cinque gruppi di 8 ore di permesso retribuito (successivamente portate a quattro gruppi di 8 ore con la riconferma dell’Epifania); inoltre viene sancita una riduzione dell’orario di lavoro pari a 40 ore annue per alcuni comparti della metalmeccanica.

L8_79_07_04_b[…] Più volte, nel corso di questi anni, i metalmeccanici hanno dato vita a grandi iniziative unitarie a Roma. Abbiamo lottato e manifestato per conquistare i contratti più avanzati, più potere e dignità in fabbrica, per rivendicare una trasformazione profonda della economia e della società a partire dagli obiettivi di sviluppo e rinascita del Mezzogiorno.

Le nostre lotte, finalizzate agli interessi dei lavoratori e del paese, hanno prodotto coscienza nuova, nuovi diritti e hanno contribuito potentemente alla difesa e allo sviluppo della libertà e della democrazia; ciò è tanto più essenziale oggi per impedire i tentativi di restaurazione autoritaria e per puntare a nuovi traguardi di partecipazione reale e di diffusione della democrazia.

1255275531674_pirellinew1[1]Siamo in una fase cruciale e complessa dello scontro sociale, politico e di classe.

Forze potenti si muovono e si oppongono all’ulteriore avanzamento delle classi lavoratrici e operano per ostacolare  e battere il moto progressista che con le lotte di questi anni reclama sia una svolta nelle caratteristiche dell’economia e nel ruolo dello Stato, sia la costruzione di nuovi rapporti di potere nelle fabbriche e nel paese, per una società più giusta fondata sul superamento degli squilibri sociali e territoriali e capace di dare risposta positiva al problema più drammatico dei nostri tempi che è di fronte a centinaia di migliaia di giovani e di disoccupati: l’occupazione.[…]pp.402

fiat

Disponibile presso la BIBLIOTECA NAZIONALE UIL ARTURO CHIARI

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.